Le tragiche conseguenze del trascurare la tua Bibbia

Quando leggiamo il primo salmo, spesso siamo colpiti dalle caratteristiche della vita di una persona il cui diletto è nella Parola di Dio. Una vita satura della Scrittura conduce a una vita fedele a Dio. I fedeli sacrificano le loro vite e portano frutto servendo Dio e il prossimo.

Ma c’è un altro elemento interessante nel salmo. Osserva invece le caratteristiche di una persona la cui vita non è governata dalla Parola di Dio e dal Dio della Parola. Leggere il testo e notare il contrasto forniscono buoni motivi per dedicare molto tempo alle Scritture.

Per capire meglio la condizione in cui si trovano quanti trascurano le Scritture, consideriamola dal punto di vista della descrizione contraria del giusto.

Camminano secondo il consiglio degli empi (1)

Si fermano nella via dei peccatori (1)

Si siedono in compagnia degli schernitori (1)

Il loro diletto non è nella legge del Signore (2)

Non meditano sulla legge giorno e notte (2)

Non sono piantati vicino a ruscelli (3)

Non danno frutto (3)

Il loro fogliame appassisce (3)

Non prosperano (3)

Sono come pula che il vento disperde (4)

Non reggeranno davanti al giudizio (5)

La loro via conduce alla rovina (6)

Molto spesso minimizziamo le differenze dottrinali, ma non dobbiamo dimenticare che l’errore dottrinale porta alla punizione eterna. Prima di tutto dobbiamo essere certi di avere le dottrine essenziali e di considerare la Bibbia come la santa Parola di Dio, la quale ci è stata data come un tesoro da leggere, meditare, pregare, predicare e cantare. Troppo spesso le nostre confessioni dottrinali che sostengono di credere nell’ispirazione e nell’inerranza delle Scritture vengono tradite da vite che le trascurano. Dobbiamo fare attenzione a non credere al falso insegnamento che nega la natura soprannaturale della Bibbia.

Quando guardiamo il frutto di una vita che si disseta e si delizia nella Parola e lo confrontiamo con quello di una vita che rifiuta la Parola e la sminuisce, abbiamo ogni buon motivo per esaminare le nostre abitudini e i nostri cuori.

All’inizio di un nuovo anno, è bene domandarti quali cambiamenti dovresti apportare nella tua vita per essere più fedele a questa Parola. Come motivazione, ti basti pensare alle tragiche conseguenze di trascurare la tua Bibbia.


Il presente articolo è un’opera di elaborazione di traduzione di IMPATTO ITALIA. Il suo utilizzo totale o parziale è proibito in ogni forma previa richiesta e autorizzazione di Impatto Italia (impattoitalia@gmail.com) Il contenuto del presente articolo non è alterabile o vendibile in alcun forma.

© The Gospel Coalition. © IMPATTO ITALIA